home page chi siamo collaborazioni museali curriculum mostre contattaci link
 
Esposizioni
IERI
Avvenimenti nazionali ed internazionali sul Futurismo e su altri temi correlati ampiamente documentati da comunicati stampa, testi critici ed immagini fotografiche.
 
 

 

 

Futurismo 1909 - 1944
Arte, Architettura,Spettacolo, Letteratura, Pubblicità...

 

Palazzo delle Esposizioni
Roma

7 luglio - 22 ottobre 2001

 

 

 

La mostra "Futurismo 1909 –1944" è promossa dal Comune di Roma, Assessorato alle Politiche culturali, e dal Palazzo delle Esposizioni, in collaborazione con il Museo Sprengel di Hannover. Oltre 400 opere (dipinti, sculture, disegni, oggetti) e un ricchissimo apparato di documenti sono il punto di forza di questo grande evento espositivo che mette in luce le straordinarie vicende creative del Futurismo, dalla fondazione del movimento con il manifesto del 1909 fino alla morte di Marinetti nel 1944, suo creatore e propagatore. Il ruolo primario del Futurismo nell’ambito delle avanguardie europee è ormai riconosciuto da tempo, così come la modernità delle sue poetiche, al di là di spesso troppo ambigue posizioni ideologiche, che per anni ne hanno offuscato la portata creativa.

Questa mostra intende analizzare i vari aspetti del movimento futurista, le sue contraddizioni, le sue involuzioni ideologiche, ma al tempo stesso l’indubbia proposta culturale innovativa e gli apporti, spesso straordinari, della produzione artistica nei diversi campi: dalle arti figurative, alle arti applicate, all’architettura, al design, alla grafica editoriale, alla poesia, al teatro, al cinema…


V. Marchi

Palazzo dell'aria (1926 ca.)

A. Sant'Elia

Edificio monumentale (1913)

G. Balla

Mobiletto per fumo (1916 ca.)

F. Depero
Campari "Pupazzo con cannuccia" (1925 ca.)

                        

Le opere esposte provengono da grandi collezioni, tra cui: Museum of Modern Art e Metropolitan Museum of Art di New York, Civico Museo di Arte Contemporanea di Milano, Sprengel Museum di Hannover, Museo d’Arte Moderna di Trento e Rovereto, Galleria Comunale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, Musèe d’Art Moderne de la Ville de Paris, Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino, Musei Civici di Como, Gabinetto Disegni e Stampe dell’Università di Pisa, Museum Sztuki di Loodz, Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi, Raccolta Alberto Della Ragione di Firenze. Inoltre, sono molti i prestiti di gallerie e collezioni private ottenuti grazie alla disponibilità e alla collaborazione dell’Associazione culturale Futur-ism.

La mostra, curata da Enrico Crispolti, si suddivide in due ampie sezioni:

La prima è dedicata agli anni dal 1909 al 1918, gli anni eroici e più conosciuti della stagione futurista, è stata allestita al Museo Sprengel di Hannover, sotto la direzione di Norbert Nobis, e giunge a Roma con alcune variazioni.


G. Balla
Bambina che corre sul balcone (1912)

U. Boccioni
La risata (1911)

C. Carrà
Ciò che mi ha detto il tram (1911)

L. Russolo
Profumo (1909-1910)

G. Severini
L'autobus (1913)

R. M. Baldessarri
Salotto giapponese (1918)

F. Depero
Ballerina, Idolo (1917)

J. Evola
Mazzo di fiori (1918 ca.)

 

 

La seconda, dedicata agli sviluppi del futurismo fino al 1944 e ai vari ambiti della creatività futurista, è stata invece concepita appositamente per il Palazzo delle Esposizioni.


F. Depero
Subway (Folla ai treni sotterranei)(1930)

G. Dottori
Aurora umbra (1921)

E. Prampolini
Paesaggio di Capri (1932 ca.)

Fillia
Simultaneità organizzata: composizione plastica (1929)

I. Pannaggi
Nudo di donna - sensazione (1921)

M. Rosso
Architettura femminile (1928)

Tato
Sorvolando in spirale il Colosseo (spiralata)(1930 ca.)

I protagonisti del Futurismo sono, quest’anno, al centro di una nutrita serie di iniziative: dal Museo della Scala di Milano, con una mostra dedicata ai bozzetti teatrali di Balla, alla mostra su cinema e la fotografia futurista a Rovereto, alla mostra dedicata a Gerardo Dottori e l’aeropittura a Corciano in Umbria, alle mostre di recente organizzate all’estero.

 

Il catalogo è edito da Mazzotta e contiene saggi di noti studiosi sui vari aspetti del Futurismo, dal ruolo internazionale del movimento ai rapporti con la politica, ai vari ambiti della produzione futurista, oltre ad ampi apparati documentari e biobibliografici.







 

Palazzo delle Esposizioni
Via Nazionale, 194
00184 Roma
7 luglio - 22 ottobre 2001
Tutti i giorni dalla 10 alle 21
Chiuso il martedì
Informazioni e prenotazioni:
Tel.064745903
Ingresso L. 15.000
Ridotto    L.  8.000

www.palaexpo.com
e-mail: palaexpo@libero.it
Ufficio Stampa
Report Porter Novelli
Via Poli, 29 Roma
Tel. 066925412
Fax 0669925397
e-mail:
romareportpn@iol.it
 




 

Catalogo edito da Edizioni Mazzotta, Foro Buonaparte 52 - 20121 Milano Tel. 028055803 fax 028693046
email: mazzotta@iol.it

torna indietro